Faretti a LED da esterno: cosa sono, prezzi e come usarli

I faretti a LED sono un dispositivo estremamente utile per l’illuminazione degli ambienti esterni, infatti possono essere utilizzati per diversi scopi. Ad esempio è possibile impiegarli per illuminare gli alberi, il giardino, una terrazza oppure l’area circostante la piscina, ottenendo un notevole risparmio energetico e un risultato piuttosto efficace. Ecco alcuni consigli utili su come usare i faretti a LED da esterno, come scegliere quelli giusti e quali sono le migliori soluzioni disponibili.

Cosa sono i faretti a LED da esterno

La tecnologia LED rappresenta un’evoluzione tecnica importante, un notevole passo in avanti rispetto alle classiche lampade alogene. I faretti a LED da esterno sono dei dispositivi a elevata efficienza energetica, i quali garantiscono una diminuzione dei consumi e una durata piuttosto lunga. Oltre a offrire un’energia pulita, poiché non emettono radiazioni pericolose e non presentano sostanze nocive al loro interno, questi fari si adattano facilmente a qualsiasi impiego.

Sono composti da una placca a LED e una struttura esterna, con un circuito stampato e una serie di chip interni. In base al modello possono avere delle funzionalità aggiuntive, tra cui un sensore di movimento oppure un crepuscolare, per ottimizzare l’attivazione della sorgente luminosa e limitare gli sprechi energetici. I prodotti più innovativi dispongono anche di applicazioni per lo smartphone, per controllare dal telefono l’accensione, lo spegnimento e l’intensità luminosa dei faretti a LED.

I modelli da esterno hanno una struttura impermeabile, resistente alla pioggia, all’umidità e ai raggi solari, con diversi gradi di protezione indicati dalla certificazione IP. Ogni faro a LED presenta delle caratteristiche tecniche precise, tra cui quelle principali sono:

  • luminosità
  • ciclo di vita
  • angolo d’illuminazione
  • colore della luce
  • consumo
  • posizione e rilevamento
  • funzionalità

La luminosità è indicata in lumen e rappresenta l’efficienza del fascio luminoso, mentre il consumo è espresso in watt e mostra il dispendio energetico del faretto. La luce può essere bianca o colorata, naturale, calda o fredda, invece il ciclo di vita permette di conoscere le ore per quali è garantita la durata del dispositivo. Infine dati come l’angolo di visione e la rilevazione sono utili per l’installazione, perché consentono di capire quanti metri può coprire il fascio di luce e la sua l’ampiezza.

[show_products per_page=”3″ pagination=”no” category=”fari-a-led-con-sensore-di-movimento-e-crepuscolare” show=”best_sellers” orderby=”menu_order” order=”desc” layout=”default” ]

Quali vantaggi offrono i faretti a LED

Questi dispositivi offrono diversi vantaggi nell’illuminazione degli ambienti esterni, infatti assicurano un elevato risparmio energetico. I faretti e LED richiedono un minore consumo energetico, quindi permettono di ridurre la quantità di energia elettrica necessaria per l’alimentazione delle luci. Allo stesso tempo durano più a lungo, con una vita media fino a 50 volte superiore rispetto alle luci tradizionali, comprese quelle a risparmio energetico.

Inoltre sono piuttosto semplici da installare, adattandosi senza particolari problemi a qualsiasi tipo di applicazione. I faretti a LED da esterno consentono anche di scegliere il tipo di luce, calda o fredda, bianca o colorata, personalizzando l’area da illuminare in base alle proprie preferenze e ai gusti personali. Da non sottovalutare è anche la possibilità di usare appositi dimmer, apparecchi che permettono di regolare l’intensità luminosa dei fari a LED.

Dove usare i faretti a LED per gli ambienti esterni

I faretti a LED da esterno sono una soluzione ottimale per diversi utilizzi. Queste luci possono essere impiegate per l’illuminazione della piscina, per creare un’atmosfera particolare valorizzando la zona circostante soprattutto di notte, oppure optando per modelli da incasso da inserire all’interno della pavimentazione superficiale della piscina.

Allo stesso modo si possono usare i fari a LED per illuminare il giardino, mettendo in risalto gli alberi, le piante o le pietre dei giardini rocciosi, i camminamenti oppure per realizzare un’illuminazione a LED del gazebo. I faretti sono indicati anche per l’installazione sulle pareti esterne della casa, per illuminare il patio, oppure si possono montare sul terrazzo dell’abitazione o il balcone.

Come scegliere i faretti a LED da esterno

Prima di acquistare i faretti a LED da esterno è necessario considerare una serie di aspetti, sia per quanto riguarda le caratteristiche tecniche dei prodotti sia in base all’utilizzo e all’installazione da effettuare. I fattori principali da valutare per scegliere i faretti giusti sono:

  • resa luminosa
  • colore della luce
  • potenza
  • temperatura
  • efficienza energetica
  • installazione
  • dimensioni
  • prezzo
[show_products per_page=”3″ pagination=”no” category=”fari-a-led” show=”all” orderby=”menu_order” order=”desc” layout=”default” ]

Durante l’acquisto dei faretti a LED da esterno è importante optare per prodotti efficienti, controllando che siano caratterizzati da una classe energetica elevata, A+ o superiore. Ugualmente è fondamentale considerare la potenza, espressa di solito in watt, analizzando la scheda tecnica per decidere quale modello comprare. Allo stesso modo è indispensabile controllare l’angolazione della luce, l’intensità luminosa indicata in lumen e la temperatura di funzionamento calcolata in Kelvin.

Alcuni prodotti lavorano in condizioni termiche più alte, garantendo ad esempio una luce calda, altrimenti si possono trovare modelli che propongono luci più fredde che operano alle basse temperature. Quest’ultime consentono un maggiore risparmio energetico, tuttavia non sono adatte a qualsiasi installazione, quindi è necessario prestare attenzione e farsi consigliare sempre da un esperto.

Se il faro a LED deve andare a sostituire un dispositivo già presente, in questo caso è importante verificare gli attacchi dei faretti da acquistare, oppure si rischia di comprare un prodotto incompatibile con i supporti esistenti, quindi non sarà possibile montarlo a meno di effettuare modifiche strutturali. Infine bisogna considerare il rapporto qualità-prezzo, scegliendo modelli in grado di offrire un risultato appezzabile senza una spesa eccessiva.

Quanto costano i faretti a LED da esterno

Il prezzo dei faretti a LED da esterno dipende da vari fattori, i quali come abbiamo visto sono soprattutto la potenza, l’intensità luminosa, il tipo di luce, il meccanismo, la struttura, l’angolazione e le funzionalità aggiuntive. In media un faro può costare dai 18 ai 50 euro, altrimenti esistono dei modelli particolari, faretti e LED con pannelli solari che non vanno collegati alla rete elettrica, il cui prezzo va da 110 a 160 euro.

[show_products per_page=”3″ pagination=”no” category=”fari-led-solari” show=”all” orderby=”menu_order” order=”desc” layout=”default” ]

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


0