light designer

Lighting designer: chi è e di cosa si occupa

In questo articolo spiegheremo, per i più curiosi o per chi vuole semplicemente iniziare questa carriera, chi è il lighting designer e di cosa si occupa nel concreto.
Questa figura tempo fa era sconosciuta ma ora se ne sente parlare sempre più spesso, vediamo perché. 
Il lighting designer è un tipo di professionista che si occupa, nelle sue diverse sfaccettature, di illuminazione. Gestisce sia la parte tecnologica relativa ai vari tipi di luci e sia la parte più umana, emozionale e dinamica che si scatena quando si osservano delle luci particolari. Infatti possiamo trovare un professionista di questo genere all’interno di teatri dove si occuperà di sistemare le luci in modo da dare alle scene quel patos in più, che senza un certo tipo di illuminazione non avrebbero. E possiamo trovare questa figura anche durante l’organizzazione di un concerto oppure mentre si girano delle scene di un film.
Ad occuparsi di tutto questo sono esperti del design come ingegneri o architetti che si vogliono specializzare in illuminazione, quindi loro dirigono tutti i lavori relativi alla luce, la sua posizione e la sua quantità.

Nel concreto un lighting designer, solitamente, attraverso un software particolare controlla e gestisce le luci in un luogo o in uno spazio, che potrebbe essere un palcoscenico o una semplice festa. Il professionista si occuperà di fare interagire tutte le luci tra loro attraverso una giusta combinazione di tipologie di luci.

Oltre ad occuparsi di palcoscenici però, il lighting designer oggi più che mai si occupa anche di altro, come il settore commerciale e residenziale. Sceglierà insieme al suo cliente, consigliandolo, la giusta luce da istallare all’interno di un’abitazione oppure all’interno di un negozio o un pub. Un bravo professionista di questo settore saprà sicuramente scegliere il tema luminoso giusto in base alla casa o al locale.
Il lighting designer specializza le sue competenze attraverso studi di tipo illumino-tecnico, legati all’ottica e al campo fisico. In questo modo sarà in grado di capire che tipo di influenza ha la luce nelle nostre vite e nei luoghi che ci circondano.
Il lighting designer coordinerà tutti i tecnici che si occuperanno di realizzare il suo progetto illumino-tecnico, quindi dovrà essere chiaro.

Un vero professionista di luci, quindi un lighting designer, quando incontra per la prima volta i propri clienti per parlargli del suo progetto, non si soffermerà alle sole parole ma, illustrerà in modo pratico cosa è in grado di fare con le luci. Quello che si limiterà a raccontare sono le sue esperienze professionali dove elencherà ciò che preferisce evitare e cosa invece preferisce realizzare.
Il web è pieno di lighting designer, quindi basterà fare una piccola ricerca per trovare quello più adatto al caso nostro e prendere un appuntamento con lui, per vedere ciò in cui è capace.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


0