Come illuminare correttamente un centro estetico

Come illuminare correttamente un centro estetico

L’illuminazione gioca un ruolo importante nell’allestimento di un negozio, a maggior ragione se si tratta di un centro estetico. Innumerevoli studi dimostrano come la luce abbia un ruolo fondamentale nella vita di tutti gli esseri umani: per esempio ha la capacità di influenzare positivamente la mente e l’umore.

Nella progettazione di un centro benessere, l’illuminazione non influisce solo sullo stato d’animo dei frequentatori, ma anche sull’aspetto estetico del centro stesso. La realizzazione di un impianto di illuminazione per centro estetico richiede massima attenzione alla funzionalità, alla percezione dell’igiene e al fascino che gli ambienti devono trasmettere al cliente, il quale deve essere messo nella condizione di potersi sentire a casa sua.

Vediamo quindi quali sono i modi migliori per rendere piacevole, attraverso la giusta illuminazione, la permanenza del cliente all’interno del nostro locale.

L’illuminazione esterna

Spesso ci si concentra maggiormente sulla luminosità che un centro estetico debba avere all’interno, sottovalutando, invece, che è fondamentale avere un luogo ben illuminato anche dall’esterno. Questo perché un centro luminoso attira di più l’attenzione dei passanti e può mettere in risalto gli espositori di vendita di determinati prodotti.

In questo caso, quando si va ad installare l’insegna luminosa è importante prediligere tonalità neutre, piuttosto che luci calde e fredde. Un centro estetico con un’insegna curata e accattivante manda un messaggio preciso sia al semplice passante e sia al cliente abituale. Il corretto accostamento di immagini e colori può, inoltre, sollecitare la curiosità di chi la osserva e quindi attirare nuovi clienti.

Posizionare la luce in modo corretto

Appena il cliente entra nel centro benessere deve trovare un luogo ordinato, ma allo stesso tempo deve esserci un’atmosfera di relax. L’illuminazione è appunto uno dei fattori più importanti da tenere in considerazione quando si arreda un centro estetico. La reception, ad esempio, è una delle zone più importanti perché il primo impatto è quello che conta.

Per arredarle al meglio, molti negozi presentano casse retroilluminate, proprio per creare un punto focale entrando in salone. La cassa può anche essere il posto dove posizionare gli espositori da rivendita, per incentivare il loro acquisto. A tal proposito è consigliabile utilizzare gli scaffali con i piani illuminati che mettono in risalto i prodotti.

Le luci LED sono la soluzione migliore per fare tutto questo. Queste, infatti, oltre a garantire una luce perfetta, consentono anche di risparmiare sul costo della bolletta.

Utilizzare la luce naturale

Chiaramente la luce artificiale deve essere integrata da luce naturale. Il benessere, d’altronde, implica un uso importante e fondamentale dell’illuminazione naturale.

Quando è possibile, infatti, la luce del sole potrebbe essere lo strumento perfetto per illuminare il nostro centro estetico. Vanno ovviamente evitati i riflessi diretti o abbaglianti del sole, soprattutto in certi momenti della giornata e in particolari periodi dell’anno.

Occorre inoltre sempre cercare il giusto rapporto tra illuminazione naturale e artificiale, riuscendo anche a gestirli insieme, ad esempio grazie a un buon sistema di automazione.

Ci sono molti studi che collegano la nostra felicità all’esposizione al sole e alla durata della luce nell’arco della giornata.

Per beneficiare al meglio della luce del sole, bisogna evitare di posizionare oggetti grandi davanti alle finestre. Mobili o piante possono coprirle, evitare anche di utilizzare tessuti scuri e spessi per le tende, al contrario sono indicati il lino nelle tonalità pastello.

Come illuminare la zona massaggi e la spa

Di solito, questa zona si trova nella parte più “buia” del salone, senza illuminazione naturale, anche spesso per un motivo di privacy, con la particolarità che i clienti rischiano facilmente di trovarsi con la luce dei faretti negli occhi e provarne fastidio. In questa zona è bene prediligere sicuramente una luce soffusa e calda per creare rilassamento al cliente in modo da immergerlo completamente in un’atmosfera rigenerante

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


0