illuminazione seminterrato

Come illuminare un seminterrato

Chi possiede un locale seminterrato è talvolta costretto a rinunciare alle sue potenzialità. Infatti, molto spesso, chi desidera sfruttare il seminterrato si trova a fare i conti con l’illuminazione, generalmente non sufficiente per raggiungere un comfort abitativo ottimale, per rendere l’ambiente davvero accogliente, ovvero idoneo ad essere utilizzato per diversi scopi.

Il locale seminterrato, il più delle volte, si presenta con scarsi punti luce naturali ed il più delle volte cieco. Pertanto viene solitamente relegato a cantina o a semplice ripostiglio porta attrezzi, quando invece potrebbe diventare una zona relax molto carina, appartata dal resto della casa, in cui ritrovare la propria serenità o stare lontani dai rumori. Con l’adeguata illuminazione si può trasformare il seminterrato in una piccola zona studio o addirittura un mini appartamento, specie nei casi in cui, nonostante la metratura non sia generosa, questo locale si presenta dotato di servizi igienici.

Una buona soluzione è sicuramente quella di integrare la luce naturale, ove presente, con delle plafoniere a led. Si tratta di accessori per l’illuminazione che possono essere installati a soffitto o sulle pareti. Le plafoniere a led permettono di diffondere la luce che serve in modo uniforme, ma abbattendo i consumi energetici. Vengono utilizzate in ambienti come il seminterrato proprio perché non tendono a soffocare gli spazi. Si prestano per illuminare i corridoi ed in genere un po’ tutte le stanze. Inoltre, considerate le dimensioni ridotte delle plafoniere, queste saranno perfette per restituire la luce anche in spazi angusti. Le plafoniere a led, si montano facilmente e creano anche un’atmosfera molto piacevole ed accogliente.

Laddove servisse una fonte di luce più circoscritta, invece, le plafoniere a led possono lasciare lo spazio ai faretti a led. Quest’ultimi, grazie ad una illuminazione più localizzata e spesso orientabile, si possono installare anche per dare risalto a particolari o ad elementi architettonici del seminterrato, come una parete in pietra naturale o una scultura. Oltre al risparmio energetico, i faretti a led hanno il grande pregio di essere realizzati secondo stili differenti. Spesso si tratta di linee sobrie ed essenziali, disponibili in differenti colori e prodotti con materiali come il vetro o il metallo. Gli amanti dello stile minimal e coloro che desiderano illuminare in maniera affatto invasiva potranno puntare sui faretti a led ad incasso: particolarmente validi anche per creare effetti singolari. Quelli a scomparsa si possono montare sul soffitto, servendosi di una semplice cornice in cartongesso che mimetizzerà gli attacchi.

Che dire poi dell’impiego di profili per strisce led, per rendere l’ambiente molto moderno, con un impatto estetico minimal ma allo stesso tempo raffinato.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *