Come illuminare una barca con le luci a LED

Stai cercando un sistema efficiente per l’illuminazione della tua imbarcazione? Vorresti ottimizzare i consumi della batteria di bordo e risparmiare? La scelta ideale è utilizzare i LED per illuminare la barca, una tecnologia innovativa sempre più impiegata nel settore della nautica, sia nella produzione di nuovi natanti che nel rinnovamento dei modelli esistenti. Ecco alcuni consigli utili sui vantaggi di tale opzione e sulle migliori luci a LED da usare.

Perché scegliere i LED per l’illuminazione nautica

I LED rappresentano la migliore soluzione disponibile oggigiorno, un’opzione in grado di offrire diversi vantaggi per l’illuminazione delle imbarcazioni. Innanzitutto permettono di rendere il sistema più efficiente, poiché riducono i consumi energetici, quindi migliorando le prestazioni dell’impianto elettrico di bordo e diminuiscono la spesa.

Allo stesso tempo garantiscono una maggiore sicurezza in mare, specialmente durante la navigazione notturna, infatti contenendo i consumi consentono di usufruire di più autonomia, evitando interruzioni improvvise dell’energia elettrica, a causa del dispendio elevato prodotto da altri tipi d’illuminazione. In questo modo, senza bisogno di cambiare il voltaggio della batteria, si potrà contare su un impianto con migliore rapporto tra la durata, i costi e la resa energetica.

Tuttavia i vantaggi dei LED per la nautica non finiscono qui. Questa tecnologia infatti è in grado di ridurre lo spazio d’ingombro, un aspetto di fondamentale importanza a bordo delle imbarcazioni, alle prese con problemi di ottimizzazione degli spazi. Inoltre le luci a LED durano più a lungo, possono essere installate liberamente in qualsiasi punto, ottenendo un light design più originale e accattivante, senza dimenticare la qualità della luce prodotta da questo sistema, decisamente migliore rispetto ad altre soluzioni tecniche d’illuminazione.

Quali luci a LED scegliere per la propria barca?

In commercio si possono trovare diversi modelli di luci a LED, offrendo un’ampia scelta non solo di prodotti, ma anche di soluzioni che permettono di realizzare ambienti piacevoli, moderni e di grande effetto visivo, sia all’interno che all’esterno della barca. Ad esempio è possibile montare delle classiche lampadine a LED, un modo semplice e veloce per sostituire le tradizionali lampade a incandescenza, usufruendo di una vasta gamma di forme e design differenti.

Da non sottovalutare sono i fari a LED, indicati soprattutto per l’illuminazione del ponte e della zona relax, ma anche per aumentare la visibilità notturna durante la navigazione in mare, senza incidere sui consumi energetici. Allo stesso modo sono molto apprezzate le strisce a LED, disponibili sia per l’arredamento luminoso del sottocoperta che degli ambienti esterni, optando per dei modelli impermeabili in questo caso.

Le strisce a LED consentono di realizzare un’illuminazione personalizzata, valorizzando ogni spazio in base alle proprie esigenze, ai gusti personali e alle necessità tecniche dello spazio. Si tratta di prodotti flessibili, venduti in bobine di varia lunghezza, semplici da installare e in grado di approfittare di qualsiasi rientranza, incavo o spessore disponibile. La luce emessa può essere fredda, più calda oppure del tutto naturale, in più acquistando le strisce a LED RGB è possibile gestire il colore e l’intensità luminosa, attraverso una centralina di comando.

Il voltaggio dei LED può essere di 12 o 24V, quindi perfettamente compatibile con le batterie delle imbarcazioni, offrendo un netto risparmio nei consumi grazie al basso voltaggio di questi punti luce moderni. Non meno utili sono le luci a LED per la struttura sommersa, che normalmente si trova al di sotto del livello dell’acqua, le quali possono essere montate negli spazi predisposti e migliorare notevolmente la visibilità del natante, per un’illuminazione subacquea perfetta della barca

Infine per la sicurezza a bordo è possibile acquistare le luci a LED per il pozzetto, da inserire all’interno di strutture pre-configurate, mentre in caso di emergenza sono fondamentali i LED osculati. Questa tecnologia, infatti, è particolarmente indicata per le luci segnapasso e i camminamenti di cortesia, che consentono di evacuare velocemente in caso di incendio o guasto dell’imbarcazione.

Luci a LED dimmerabili per barche: una soluzione efficiente

Come abbiamo visto la tecnologia a LED mette a disposizione molteplici vantaggi, sia per gli impianti d’illuminazione delle barche all’interno che per i sistemi esterni. Oltre al modello è possibile scegliere delle luci dimmerabili, collegate a un dispositivo che consente di regolarne la luminosità. Si tratta in particolare di un driver, molto utilizzato nella domotica residenziale, con il quale diminuire o aumentare l’intensità dei punti luci, effettuando tale configurazione anche a distanza tramite apposite applicazioni per dispositivi mobili.

Capire come collegare le luci a LED con dimmer non è difficile, infatti prevedono un montaggio relativamente facile, basta sistemare il driver all’interno dell’interruttore e realizzare le connessioni nel modo giusto. La possibilità di regolare la luce emessa dai LED fornisce diversi benefici, poiché si può impostare la luminosità desiderata, creare ambienti più confortevoli, risparmiare ulteriormente sui consumi energetici e disporre in generale di un sistema molto più efficiente per l’illuminazione della barca.

Do not use best online paper writing service somebody’s paper without even consulting them .

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


0